Come raggiungerci

La Sede del Segretariato regionale si trova in piazza della Libertà n. 7 a Trieste ed è raggiungibile:

  • a piedi dalla Stazione ferroviaria Centrale, Piazza della Libertà n. 8, in pochissimi minuti;
  • in autobus dall’aeroporto di Ronchi dei Legionari, linea extraurbana E 51.

Contatti e ricevimento del pubblico

Facciata - Piccola

Siamo contattabili telefonicamente ai nn. 040 419 4802 - 040 419 4811 negli orari di Segreteria, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 14.00, e agli indirizzi mail PEO sr-fvg@beniculturali.it e PEC mbac-sr-fvg@mailcert.beniculturali.it.

In linea con le disposizioni normative vigenti in tema di contenimento dell'emergenza da COVID-19, il ricevimento del pubblico è solo su appuntamento, da concordare con la Segreteria o il funzionario di riferimento, e per i soli casi non risolvibili per via telefonica e/o telematica

Con riferimento al DL 23 luglio 2021 n. 105 e alla circolare n. 40 del 27 luglio 2021 del Segretariato Generale, nonché a seguito delle indicazioni del Ministero della Salute, per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19, a partire dal 6 agosto 2021 si applicano le seguenti disposizioni:
- l’accesso alla sede di Palazzo Economo è consentito esclusivamente ai visitatori muniti di una delle certificazioni verdi Covid19 Green Pass (in formato digitale o cartaceo) in grado di attestare, unitamente ad un documento di identità in corso di validità:
- di aver fatto almeno una dose di vaccino tra quelli autorizzati dall’EMA ovvero dall’AIFA (Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Vaxzevria di Astrazeneca, Janssen di Johnson & Johnson e Moderna);
- oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore;
- oppure di essere guariti da Covid19 nei sei mesi precedenti.
La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale (al di sotto dei 12 anni) e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Accessibilità della sede

L'accesso alla sede di Palazzo Economo, soprattutto per quanto riguarda i piani in elevato, presenta barriere fisiche per gli utenti con limitate capacità motorie. Infatti al piano terra, per poter accedere all'ascensore che ha porte dall'apertura minima di 52 cm circa, c'è un gradino alto 12 cm circa.

Sono allo studio misure per superare questi disagi, in parte dovuti alla struttura storica dell'edificio.​